Ads Top

Avorio, tra opere e arte

Avorio è un collettivo artistico oggi rappresentato da Alessandro Femminella che si prefigge l'obbiettivo di creare opere d'arte, eventi, materiale fonografico e videografico coinvolgendo molteplici espressioni come musica, disegno, moda, danza, teatro, letteratura, fotografia.

Da chi è composto Avorio ?

Il collettivo è in continua evoluzione, si plasma ad ogni iniziativa a seconda delle professionalità artistiche richieste.  I 4 membri fondatori garantiscono con le proprie mansioni, macchinari e strutture, la creazione di opere originali, Alessandro Femminella, cantante, compositore, Giammaria Racano, paroliere, dj, Piero Garone, chitarrista, compositore, Umberto Cinalli, bassista, marketing e comunicazione on line. 

Cosa presenta Avorio a SNTW22 ?

Nell’ultimo anno Avorio è stato impegnato nella scrittura di un disco di musica leggera Italiana, con influenze anni 60/70, è qui a presentane un brano .

Qualche informazione sul brano, com’è nato, perché questa scelta ?

Si intitola L’imprevisto , a chi non è mai capitato un imprevisto nella vita ? Alcuni di noi hanno la sfortuna di doverci convivere per tutta la vita .  In questa canzone è racchiusa la voglia di vivere ugualmente, la voglia di farcela e di essere all’altezza nonostante la ferita perenne, la consapevolezza di dover cambiare in qualcosa di sconosciuto. Nasce dalla scrittura musicale di Ale, il testo viene composto a 4 mani da Ale e Giamma, gli arrangiamenti e le registrazioni sono stati eseguita nei Garone Studio da Piero e da altri eccellenti musicisti  collaboratori. E stato scelto perché è uno dei più sentiti , può descrivere egregiamente l’idea generale del disco .

Cosa spinge Avorio a produrre Arte?

Sicuramente le motivazioni cambiano con il tempo, l’istinto e la passione giovanile sono state tramutate in regole e dedizione ma il risultato finale non cambia, se è un bel fiore abbellisce il mondo, può dare una buona sensazione, può far riflettere, può essere donato, Avorio ritiene che produrre arte sia qualcosa di estremamente positivo, utile alla crescita sociale e dell’ambiente, utile come specchio culturale del presente e retaggio per il futuro.

Cosa spinge Avorio a partecipare a SNTW22 ?

Avorio è onorato ed entusiasta di presentare il proprio brano in un contesto come quello di Sanremo, un concorso di prestigio come questo, sarà sicuramente fonte di visibilità e confronto con una realtà musicale eccellente, unica nel Mondo. Sarà sicuramente un’ottima esperienza formativa .

Qual’è l’opinione di Avorio sulla musica contemporanea ?

Il ritmo deve cambiare, è il tempo dei tamburi battenti dei Maneskin perché l’Italia deve ripartire?  Una questione sono le tendenze discografiche, un’altra le carriere artistiche, ci sono tante belle nuove proposte e tanti artisti del passato che continuano a sfornare opere d’arte sia musicali che video, il metodo di comunicazione e fruizione artistica sta cambiando, con gli streaming, la tecnologia web moderna, cambierà di conseguenza anche il metodo creativo, la complessità artistica subirà un upgrade e la musica sarà un ottimo collante, tornerà ad esserci un espressione anche per le sfere più mature della popolazione.

Qual’è l’ obbiettivo di Avorio a breve termine?

Ingrandire la fanpage, ottenere recensioni, critiche, riconoscimenti per l’ iniziativa discografica, stipulare contratti di partnership per consentire lo sviluppo del collettivo. Nello specifico c’e’ il programma di completare gli arrangiamenti dei dieci brani che compongono il disco, di cui cinque arrangiati fin ora, realizzare materiale video e fotografico di riferimento, allestire uno spettacolo musicale per una piccola tournée Teatrale.

Quali sono gli obbiettivi di Avorio a lungo termine ?

L’obbiettivo è quello di creare spazi all’avanguardia, professionali, Green nel nostro territorio per l’espressione culturale e artistica. Implementarne l’insegnamento e l’azione, consentire un facile accesso alla tecnologia e alla professionalità del settore . Giammaria Racano, architetto, membro del collettivo si occupa di rigenerazione ambientale, l’obbiettivo è quello di creare zone di ritrovo artistico, sportivo, culturale, perfettamente immerse nel territorio, tecnologicamente all’avanguardia, da zone dismesse e deturpanti per il paesaggio.

A chi si ispira Avorio ?

C’è forte il mito dei Queen, il più grande forse è Lucio Dalla, l’intensità del ritmo, la dance anni 90, gli slogan pubblicitari, i Sex Pistoles, Frank Sinatra, Elvis, Bach, I Beatles, c’e’ un piccolo Piero Pelù in ognuno di noi ,Troisi. Giordano Bruno per il senso di grandezza infinita dell’amore . L’espressione di Avorio è molto personale in realtà , l’ispirazione viene dalla vita il più delle volte .

In bocca al lupo per la partecipazione a SNTW22, un ultimo pensiero per il nostro pubblico ?

Crepi il lupo, la vita è straordinaria, si rinnova ogni giorno, può nascere anche dove pare ci sia il nulla , sono poche le colpe e i macigni che dobbiamo portare dentro di noi e sono poche le paure che dobbiamo avere per forza oggigiorno , scegliamo bene a cosa pensare e a cosa dedicare l’attenzione , cerchiamo di fornire materiale , tempo , intrattenimento , sogni , ambizioni , il più corretti possibile per l’interesse comune . Avorio augura un buon festival e buona musica a tutti .




Powered by Blogger.