Ads Top

Maria Nicoletta Durini si emoziona in passerella e posa pe Vogue Top Models

Oggi intervistiamo Maria Nicoletta Durini , per conoscere meglio questa ragazza di Bologna.

Maria Nicoletta Durini nasce a Cagliari l’8 luglio 2002. Fin da piccola le sue grandi passioni sono state la moda e la danza. All’età di 3 anni ha iniziato a danzare e le sue preferenze sono state subito indirizzate verso la danza classica, in primis, e, crescendo la danza contemporanea e moderna. Contemporaneamente é sempre stata attratta dalla moda, chiedendo in continuazione di avere riviste di alta moda per replicare e imitare le famose pin-up e icone delle copertine patinate.


Raccontaci delle tue esperienze nel campo della moda, tv o dello spettacolo.
La mia prima esperienza di una certa importanza é stata la partecipazione come modella al Cosmoprof di Bologna, che si ripete di anno in anno. Successivamente, nel 2019 ho vinto la fascia di Miss Eleganza al Concorso di Miss Fragola e, subito dopo, ho partecipato alle selezioni Regionali di Miss Italia. Nel 2020 ho presenziato al Concorso per Miss Principessa d’Europa ed, infine, al Calendario “Le Bellezze” di Vogue Top Models Agency.

Cos'hai provato la tua prima volta in passerella?
La mia prima volta in passerella é stata un turbinio di emozioni molto forti e profonde: prima di salire sul palco mi sentivo in preda all’agitazione ed al tremore più totali, poi una volta iniziata la sfilata improvvisamente mi sono tranquillizzata ed ero felice, perché mi sentivo carina, ben truccata e vestita con abiti e costumi sfavillanti e importanti. Il momento più elettrizzante che io ricordi é stato, però, la sfilata in abito da sposa modello “Rossella O’Hara”.

Come si è svolto il tuo primo casting?
Il mio primo casting, a 14 anni, é stato finalizzato ad entrare a far parte di una importante Agenzia di Moda che stava selezionando nuovi volti. Si é svolto con una passerella sui tacchi e delle pose fotografiche.

Quali sono le tue ambizioni in questo settore?
La mia ambizione primaria é sicuramente riuscire a “sfondare” nel settore moda e/o spettacolo, trovando una mia strada per emergere ed uscire, finalmente, dall’anonimato per essere “QUALCUNO”. Siccome, però, bisogna anche tenere i piedi per terra, e trovare un’alternativa, mi piacerebbe diventare avvocato. Il mio punto di riferimento in questo é l’avvocato Giulia Bongiorno che ha difeso molto volti noti dello spettacolo ma, in particolare, con la Legge “Codice Rosso” ha dato l’opportunità alle donne di denunziare le violenze subite ed ottenere immediatamente un aiuto.

Quale personaggio dello spettacolo ti ispira?
Il personaggio celebre a cui mi ispiro é Chiara Ferragni, nota influenzerà italiana che é diventata famosa partendo dal nulla e costruendosi il suo personaggio lavorando sodo. Oltre ad essere modella per brand famosi ed ad avere una propria linea di abbigliamento, ha anche raccolto fondi (durante il primo periodo COVID) a favore dell’Ospedale San Raffaele di Milano e questo le rende onore. Il tutto continuando ad essere moglie e mamma e restando umile.


Parlaci del tuo look
Nella vita di tutti i giorni il mio look é molto semplice, sportivo o casual ma mai banale. Mentre per un aperitivo con le amiche preferisco un look sofisticato e, a volte, elegante indossando outfit di tendenza.

Sappiamo che non hai ancora trovato la tua anima gemella. Per scelta o per casualità?
Attualmente sono single per scelta in quanto ho deciso di prendermi un po’ di tempo e di spazio per me stessa, dopo l’ultima relazione importante.

Come hai vissuto la tua esperienza di partecipante concorrente a Miss Principessa d'Europa?
La mia esperienza a Miss Principessa d’Europa è stata molto positiva ed emozionante, inoltre c’è stata grande collaborazione tra noi ragazze aiutandoci reciprocamente ed incitandoci.

SONO APERTI CASTING PER CINEMA, MODA E TV : 
http://iscrizione.castingufficiali.com/

Powered by Blogger.