Ads Top

Gino Fastidio a Sanremo: "Amadeus, aspettami. Sarò il nuovo Vasco"





Questa volta fa sul serio Gino Fastidio, il noto comico della famiglia di Made in Sud: ha deciso di ripercorrere la vecchia strada della musica, abbandonata qualche anno fa per seguire la via della comicità. Il richiamo della musica trock però si fa forte e ora l'artista punta a un nuovo obiettivo.

“Sono una trock star, ora devo vincere Sanremo e riempire gli stadi superando Vasco Rossi. Il mio destino è questo. Sono un cantante ed ora voglio essere preso sul serio”, sono queste infatti le sue parole.

Ma si tratta di una storia che ha radici lontane: “In realtà io nasco come cantante e musicista – racconta -, avevo una band e realizzavamo musica demenziale. Poi ho intrapreso un’altra avventura che mi ha portato alla notorietà anche come comico. Ma ora sento l’esigenza di tornare alle origini, non dimenticando la grande famiglia con cui ho lavorato questi anni, a cui resterò sempre legato. Ma sento che posso fare tanto nel mondo della musica”.

Proprio in questi giorni è infatti uscito il suo primo singolo, Gina va, che ha riscosso notevole successo sui social diventando già colonna sonora delle storie di Instagram o di Tic Tok di tanti adolescenti, e non solo.



Ma questo è solo inizio:“Questo singolo è solo il primo di una lunga serie. Voglio pubblicare un album e arrivare a Sanremo per vincere. Amadeus è avvertito: porterò la musica trock al Festival”. Anche il genere musicale si preannuncia del tutto innovativo: “La musica trock nasce da un incrocio tra rock e trap, che a sua volta deriva dal rep. Io invece vengo dal mondo del rock, e perciò ora faccio la trock, che rientra nel concetto più grande di robotronia. È un tipo di musica che genera dipendenza e assuefazione”, è la spiegazione di Gino Fastidio, a suo parere estremamente precisa ed esaustiva.

Il tutto nasce sotto il nome di Demento Recorz, la sua etichetta indipendente fondata insieme a Domenico Verdose e Daniele Magalli che produce solo musica demenziale. Le sue canzoni sono state definite come “dei figli sui quali non vuole cadano le mani della discografia italiana”.

E la sua canzone a quanto pare nasce da una storia vera. “La mia ex fidanzata – commenta- mi ha messo davanti a un ultimatum: dovevo scegliere fra lei e i bomboloni. Io non ho scelto lei e ho scritto sta canzone che fa parte di me e della mia realtà. Vi invito ad ascoltarla perché racconta la verità della vita. Potete trovarla su tutti i miei profili social o su Youtube, e se vi piace, condividete”.

A questo punto ai fan non resta che aspettare il suo prossimo pezzo. Intanto Amadeus è già stato avvisato, Gino Fastidio ha tutte le intenzioni di arrivare sul palco dell'Ariston e vincere la concorrenza. Chissà che non ci riesca sul serio
   


Powered by Blogger.